TinkerCad ovvero modellare in 3D con il coding

Tra i tanti strumenti per il coding anche AutoDesk la popolare casa software che produce Autocad il programma principe per il disegno tecnico, ha realizzato una interessante piattaforma on line per la modellazione 3D con strumenti tipici del Coding. Vediamo un po’ come si presenta.

La prima cosa da fare è andare sul sito specifico www.tinkercad.com. Viene chiesto di registrarsi o accedere con un account di un servizio come ad esempio Google. Si ottiene la seguente schermata:

Su tinkerCad è possibile operare per apprendere o per insegnare. Se si opera per apprendere si accede ad una serie di strumenti ed esempi d’uso. Se si accede per insegnare è possibile creare anche una classe virtuale. Di questo parleremo in seguito.

La grande versatilità di questa piattaforma sta anche nel fatto che il codice realizzato alla fine può essere esportato in un qualeisasi formato utile anche per la stampa 3D. Esso quindi si propone come utile strumento per la progettazione finalizzata alla stampa 3D.

La progettazione avviene in due modalità distinte: una attraverso i blocchi tipo scratch, l’altra attraverso le operazioni algebriche a partire dalle forme di base come cilindri coni, cubi… In ambedue i casi il risultato finale sarà sempre un oggetto o una scena 3D che potrà essere esportata per la stampa.

Una attenzione in particolare merita l’uso della piattaforma come insegnante. In questa logica la piattaforma si trtasforma in una classe virtuale e consente di operare con un gruppo classe, dare consegne, visionare gli elaborati.

11934total visits,17visits today