L’estensione sintesi vocale in Scratch3: alcuni esempi di utilizzo

Una delle grandi novità di Scratch 3 è l’uso delle estensioni. Si tratta di moduli aggiuntivi che estendono il linguaggio e la piattaforma e ne consentono usi in contesti innovativi. In Scratch 3 ci sono ben 8 estensioni nuove ed altre ne arriveranno. Abbiamo parlato dell’estensione traduttore, adesso parliamo dell’estensione sintesi vocale.

Così come abbiamo visto per il traduttore anche la sintesi vocale è una estensione che va usata quando scratch è on line. Senza connessione in rete essa non funziona. La sintesi vocale, infatti, si appoggia sui servizi di Amazon ed in effetti li usa inviando una frase in lingua ed ottenendo la corrispondente sintesi.

La sintesi prevede anche la scelta della voce, della lingua, quindi la pronuncia della parola o della frase. Per attivare le funzioni di sintesi vocale basta agire sulle estensioni e scegliere “da testo a voce”.

Successivamente ci si ritrova con i blocchi dell’estensione pronti all’uso:

L’uso della voce consente di sceglierne una maschile, femminile o altro. Ci sono 5 diverse voci tra le quali scegliere. In questo modo è possibile diversificarne l’uso in un dialogo.

Poi la scelta della lingua. Non ci sono molte lingue tra cui scegliere ma le lingue comunitarie sono tutte presenti. Ciò consente anche di realizzare interessanti lavori che coinvolgono le lingue.

Infine la pronuncia della frase specifica.

Ho provato anche ad usare insieme traduttore e sintesi vocale.

Il risultato è abbastanza sorprendente e consente di creare progetti di narrazione molto articolati che coinvolgono lo studio delle lingue. La cosa interessante da notare riguarda l’enfasi nella pronuncia. Essa tiene conto dei segni di punteggiatura ed è abbastanza vicina alla realtà.

1760total visits,1visits today